Traditional and Modernity in Italy ”Insieme per lo Sviluppo 2020”


Cooperazione internazionale Italia-Polonia

Si è tenuto alla fine di settembre, il primo incontro del programma di cooperazione Internazionale, Traditional e Modernity in Italy ”INSIEME PER LO SVILUPPO 2020”, di cui è partner il GAL ERNICI SIMBRUINI. In questa occasione abbiamo avuto il piacere di ospitare una delegazione del GAL Polacco LGD Nadarzyn - Raszyn – Michalowice  e di diversi funzionari in rappresentanza dei Comuni partner. Il progetto di cooperazione finanziato nell’ambito del programma Europeo Leader, prevede a cinque Educational Tour che si svolgeranno tra il 2021 e 2022 nel nostro territorio di una delegazione di 12 rappresentanti tra istituzioni, aziende e associazioni, provenienti dai comuni di Nadarzyn, Rasyn e Michalovice. Il primo incontro è avvenuto con rappresentanti dei governi locali, tra cui la sindaca di Michalowice Sig.ra Małgorzata Pachecka e il presidente del GAL Polacco Michał Marciniak.


Il tour è stata l’occasione per conoscere le opportunità di interscambio nei settori Culturale, Economico, Turistico con un’attenzione rivolta alla promozione dei prodotti locali italiani a livello internazionale. Diverse, le realtà coinvolte sul territorio dei 13 comuni del GAL: aziende, luoghi della cultura, istituti scolastici, con l’obbiettivo di far conoscere le eccellenze locali e le buone pratiche dei progetti di sviluppo attualmente in corso. Il tour ha avuto iniziato nel comune di Vico nel Lazio, alla presenza del Sindaco e dello staff del GAL che ha curato l’organizzazione ed il coordinamento del programma di visite ed incontri. L’incontro di presentazione del progetto di cooperazione si è tenuto presso il Palazzo del Governatore, luogo storico di Vico nel Lazio dove sono intervenuti Antonio Pompeo sindaco della città di Ferentino, Gemellata con Raszyn e l’ Avv. Silvio Grazioli Sindaco di Trevi nel Lazio, gemellato con la città di Nadarzyn, per poi proseguire con la visita al borgo medievale, all’antico Frantoio degli Ernici e concludersi con la visita presso l’azienda Olivicola degli Ernici accompagnati dal titolare Stefano Ceccanese, cicerone d’eccezione. 


Nei giorni successivi con la delegazione ci siamo trasferiti a Guarcino dove dopo il saluto del Sindaco Urbano Restante si è tenuto un incontro con il Prof. Alessandro Boccanelli, ideatore del progetto di Co-housing Guarcino 2025 nella suggestiva location del Cantinone dove durante la pausa, abbiamo potuto gustare Il tipico Amaretto di Guarcino realizzato nell’ accogliente Laboratorio artigianale di Federica Verdecchia e l’esclusiva “Lingua Ciociara” una speciale pizza ad altissima digeribilità ideata da Luigi Conti, Istruttore Pizzaiolo della Scuola Nazionale Italiana Pizzaioli. (SNIP)


Tappa successiva dell’educational tour è stata l’azienda Salumi Tipici Ciociari, Erzinio dove, la signora Anna e sua figlia Palma ci hanno accolto tra i sapori dei prodotti gastronomici locali che lavorano sapientemente da tre generazioni. Abbiamo poi proseguito la visita verso l’Azienda Agricola l’Arco dove la titolare Paola Lenzini ha accolto la delegazione con la dimostrazione del processo di lavorazione e produzione di prodotti caseari tra cui l‘esclusivo “AgriYò”, lo yogurt intero artigianale. 


La delegazione ha poi potuto apprezzare la suggestiva e imponente struttura delle mura poligonali e la visita guidata al Cristo nel Labirinto di Alatri. Immancabile il Wine tour alla scoperta delle buone pratiche della coltivazione e produzione vitivinicola locale dell’ azienda Agricola Pileum che con impianti moderni e tecnologicamente avanzati, produce il vino Cesanese nel rispetto dell’antichissima tradizione, per poi spostarsi a Serrone dove al termine dei saluti istituzionali abbiamo visitato il borgo le sue bellezze facendo tappa alla mostra permanente dei costumi teatrali di Bice Minori, per concludere la giornata con la dimostrazione e degustazione della tipica ciambella serronese. 


Importante è stato poi l’incontro presso l’accademia di belle arti di Frosinone dove sono stati presentati i progetti artistici e culturali ART INSPIRACJE dell’associazione Stowarzyszenie Przyjazne Jutro realizzati in collaborazione con Istituto italiano di Cultura di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Cracovia. Dopo una pomeriggio di relax nella splendida cornice del Litorale Laziale di Sperlonga l’educational Tour si è concluso con un’escursione lungo il percorso storico-culturale-naturalistico “Le Cone di Vico”, progetto che sarà inaugurato al pubblico il prossimo 17 Ottobre, realizzato dal CAI (Club Alpino Italiano) sezione di Alatri e dall’associazione Vico Turismo.  A seguire la visita al sito naturalistico delle Grotte di Collepardo, il pranzo locale tipico Ciociario, la Taverna del Barone e infine la visita al Castello di Fumone, luogo simbolo del patrimonio storico-culturale del nostro territorio.


Il presidente Michał Marciniak ha dichiarato: gli incontri istituzionali e quelli con le aziende del territorio, si sono rivelati un importante momento di scambio ed arricchimento culturale ed economico reciproco, oltre che un’opportunità per tutte le realtà coinvolte, di creare nuove sinergie e prospettive di sviluppo a carattere internazionale. Il presidente del GAL Giovanni Rondinara ha specificato come l'obiettivo del programma di cooperazione è quello di attivare una collaborazione bilaterale finalizzata a stabilire contatti tra gli abitanti dei territori dei GAL partecipanti, il sostegno all'imprenditoria degli enti associati e il miglioramento dei rapporti bilaterali tra il GAL Ernici Simbruini e il GAL LGD Nadarzyn-Razyn -Michalowice. Un prospettiva questa, confermata dalla soddisfazione dei rappresentanti della delegazione polacca in vista delle prossimo viaggio in Italia previsto per Aprile 2022.